L’Audace Aiuta l’Altopiano dei Sette Comuni

Durante le nostre lezioni aperte di Natale, la Ginnastica Audace ha promosso una raccolta fondi intitolata  “La rinascita degli alberi”.

I bambini sono stati invitati a portare una piccola offerta accompagnata da un disegno o un pensiero sull’ argomento e alla fine della lezione li depositano in una grande cesta. Le lezioni di Natale sono iniziate ieri con i corsi di base maschili, condotti dall’ insegnante Yuri Stella, che ha coinvolto i genitori a giocare con i loro bambini.

Divertimento ed emozioni sono stati i protagonisti indiscussi di questa attività, dove giochi, capovolte, salti al trampolino sono stati eseguiti da grandi e piccini.

Alla fine di queste lezioni prenatalizie la Ginnastica Audace  provvederà a fare un bonifico con le cifre raccolte.

Camilla torna con l’oro!!!

Torna dalla Francia con un carico di certezze incredibili, pronta a reimmergersi nella sua quotidianità fatta di passione e sudore.

“Non è stata la mia prima gara internazionale, ma rappresentare l’Italia con la maglia della Nazionale Juniores  mi ha regalato emozioni incredibili. Le tappe di avvicinamento non sono state semplici da affrontare, qualche mese fa mi sono infortunata ad un polpaccio e questo ha rallentato la mia preparazione, facendomi saltare i Giochi del Mediterraneo. Così, quando mi è stata concessa l’opportunità, concordando con il mio allenatore Ivan D’Este ho deciso di partire anche se non ero al massimo della forma.

Ho avuto modo di condividere questa esperienza con un gruppo di ragazze eccezionali, con le quali abbiamo trascorso dei bellissimi momenti in palestra e fuori, e forse anche questo ha fatto la differenza: la squadra ha portato a casa l’oro e questo era l’obbiettivo principale che volevamo raggiungere tutte insieme”.

Camilla è molto onesta con sé stessa e riconosce che “le mie prove individuali non sono state esaltanti. Sono felicissima di essere riuscita a proporre delle figure nuove e complicate alle parallele: è l’unico attrezzo con il quale sono riuscita ad allenarmi con continuità nonostante l’infortunio e i risultati si sono visti”.

Però… “alla trave mi sono proprio arrabbiata, sono caduta una prima volta e non sono riuscita a mantenermi calma e concentrata e… tac… una seconda caduta.

Terminata la prova me ne sono stata per i fatti miei a sbollire la rabbia e per fortuna che c’è sempre la possibilità di rialzarsi nello sport, così sia le mie compagne che il mio allenatore mi hanno aiutata e tutto ciò ha permesso alla squadra di ottenere questo grande risultato.

All’Inno di Mameli mi sono resa conto della grande responsabilità che abbiamo quando rappresentiamo il nostro paese: l’emozione è tanta e ancor di più la soddisfazione!!”

E adesso Camilla, cosa ti riserva il futuro? “Continua la marcia di avvicinamento al Campionato italiano di A2 e con le mie compagne ci stiamo allenando alla grande per farci trovare pronte; inoltre in primavera voglio farmi trovare in forma per  il Torneo Internazionale Città di Jesolo”

Grande Camilla, programmi sempre intensi, con una sorpresa che speriamo tutti arriverà l’estate prossima e che per scaramanzia non vuole anticiparci …

Seguiteci e ne saprete qualcosa più avanti !!

Martina Comin vola sempre più in … Altooooo!!!

Il lavoro delle nostre atlete in previsione del Campionato di A2 prosegue a ritmo serrato e la capitana Martina Comin dà l’esempio a tutte le compagne